Situato nel cuore di Figeac, il museo Champollion – Les Ecritures du Monde ti invita a fare un grande viaggio nella storia, dalle prime tavolette di argilla agli ultimi schermi digitali... 

Il luogo di nascita di Jean-François Champollion 

Dopo una passeggiata per le vie di centro storico di Figeac, vai in una bella piazza fiancheggiata da vecchi edifici, Place Champollion! Troverai una sorprendente residenza medievale etichettata " casa degli illustri » in cui è nato Jean-Francois Champollion 23 dicembre 1790!

Assistente professore di storia all'Università di Grenoble, quest'ultimo è noto per aver trafitto il mistero dei geroglifici ! Fu nel 1822 che riuscì a sviluppare un vero e proprio dizionario che gli consentisse di tradurre dall'antico Egitto questi motivi astrusi. Apri le porte del museo e, a sua volta, fai grandi scoperte!

Al piano terra del museo, scopri tutte le sue opere: lettere di corrispondenza, oggetti personali, carte ripercorrendo il suo viaggio in Egitto nel 1828 e nel 1829...

Immergiti nel lavoro a lungo termine svolto da questo famoso egittologo!

Patrice THEBAULT – CRTL Occitania

Contempla l'essenziale del museo

  • la copia esatta della Stele di Rosetta ora in mostra al British Museum di Londra.
  • una mummia del periodo tolemaico che ha conservato le strisce di lino e il cartone dipinto.

Un'elegante architettura composita 

Patrice THEBAULT – CRTL Occitania

Interamente ristrutturato nel 2007, l'edificio è abbellito da a "Facciata delle mille lettere" realizzato dal grafico Pietro di Sciullo su una lastra di rame formando un moucharabieh. Questa associazione di architettura medievale e orientale mette in luce il lavoro di Jean-François Champollion su un gran numero di scritti vicini e mediorientali.  

Sul retro dell'edificio si trova il piazza delle scritture, riproduzione sproporzionata del pietra di rosetta che permise all'egittologo francese di “fare affari! ". Costruita nel 1990 dall'architetto americano Joseph Kozuth, è oggi un simbolo della sottoprefettura di Lot.  
In un cortile attiguo, trova la traduzione francese del testo originale su una targa.

Collezioni ricche ed eccezionali 

Educativo e divertente, le copertine del museo quattro livelli et otto stanze ed è completamente accessibile alle persone a mobilità ridotta e con disabilità visive, fatta eccezione per le logge che consentono di osservare il rovescio della facciata e una vista panoramica sui tetti della città medievale.

Dal Messico alla Cina passando per il Mediterraneo, le collezioni del museo sono per la maggior parte inedite. Gli oggetti incisi con un pennello, una penna a lamella o una penna raccontano come la scrittura apparve 5 anni fa per i più antichi, viaggiò e si evolse secondo la mano di scrivani, copisti e tipografi.  

A tema, le diverse stanze permettono di prendere confidenza con il nascita degli alfabeti, la fabbricazione della pergamena, l'arrivo della carta, l'invenzione della stampa et l'ascesa del digitale. L'accento è posto anche sul ruolo della scrittura nella nostra società e sul ruolo che svolge nella diffusione delle informazioni. Sono inoltre a disposizione dei visitatori una sala lettura e distribuzione video, nonché un annesso che presenta mostre temporanee.  

Patrice THEBAULT – CRTL Occitania
Azienda agricola. Apre domani alle 10:30
Piazza Champollion
46100 Figeac
Calcola il mio percorso

Questo contenuto ti è stato utile?